Quali sport può praticare il bambino?

  • Nelle prime sei settimane: non può fare sport, ma è consigliabile che riprenda a muoversi il prima possibile e a camminare.
  • Nei primi tre mesi: non può fare sport intensi o di contatto, né andare in monopattino o usare i tappeti elastici.
  • In seguito: nessuna restrizione, sono possibili sport agonistici fino al livello olimpico
     

Il bambino può fare il bagno?

Al mare: sì, ma è essenziale applicargli della crema solare a “schermo totale” perché l’effetto del tacrolimus (farmaco immunosoppressore) rende la pelle più sensibile agli effetti dannosi del sole (tumore della pelle).

In piscina: Si raccomanda di evitare le piscine pubbliche durante il primo anno successivo al trapianto. È invece ammesso l’uso di piscine private (a casa oppure da amici e familiari).
 

Il bambino può frequentare luoghi pubblici?

Durante i sei mesi successivi al trapianto, è preferibile evitare luoghi pubblici chiusi troppo affollati, come centri commerciali, cinema o sale da concerto, soprattutto nel periodo invernale.

Per andare a fare la spesa o viaggiare sui mezzi pubblici, scegliere le ore di minore affluenza.
 

Possiamo tenere animali domestici?

Non è consigliabile tenere uccelli, serpenti, tartarughe o altri rettili, a causa del rischio di contaminazione da funghi.

Se simili animali sono già presenti in casa, il bambino che ha subito il trapianto deve evitare qualsiasi contatto con loro e non deve assolutamente contribuire alla loro cura, per esempio pulendo gabbie, teche o altro tipo di terrario oppure dando loro da mangiare.

Gatti, cani, cavalli, mucche e altri animali non pongono alcun problema. Tuttavia, evitare di prendere nuovi animali durante il primo anno dopo il trapianto.
 

Come preparare e conservare gli alimenti?

La conservazione, preparazione e cottura degli alimenti devono essere eseguite in un “ambiente pulito”:

  • Pulire il frigorifero regolarmente (1-2 volte al mese)
  • Lavare accuratamente gli utensili e le stoviglie:

- a mano con acqua calda e detersivo per stoviglie (quindi asciugare con un panno pulito);
- in lavastoviglie a 60°.

Pagine